Facciamo viaggiare i bellunesi dal 1989

IL PERIGORD

Stampa

Ritrovo dei Signori Partecipanti ad ora e luogo da stabilire. Sistemazione pullman e partenza per Torino, passaggio del traforo del Frejus. Pranzo libero lungo il percorso. Proseguimento in territorio francese con arrivo nel pomeriggio a Lyon, la terza città più grande della Francia. Breve giro della città con il ns. accompagnatore il cui centro cittadino rinascimentale così splendido da essere incluso nel Patrimonio Mondiale Unesco. In serata, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Prima colazione in hotel, pranzo libero. Dopo la prima colazione partenza per Clermont-Ferrando, capoluogo dell’Alvernia. La città possiede un ricco patrimonio culturale e storico, di cui sono una testimonianza  le numerose dimore signorili. Il centro storico vanta anche splendidi edifici religiosi. Nel pomeriggio proseguimento in direzione del Parco Regionale dei Vulcani, incredibile territorio dominato dal Puy-de-Dome, il più alto con i suoi 1465 metri con circa 80 vulcani addormentati che si estendono lungo una quartina di chilometri a ovest. Arrivo in serata a Perigueux, città d’arte e di storia che vanta un importante patrimonio storico, con l’antico centro gallo-romano e la città vecchia medievale e rinascimentale. La Cattedrale in stile bizantina di Saint-Front, che sorge sul cammino verso Santiago di Compostela, è stata riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Pranzo libero. Al mattino visita dei giardini del Manoir d’Eyrignac, considerati tra i più bei giardini d’Europa dove natura, arte e architettura si uniscono dando vita a luoghi di relax e bellezza. Al termine partenza per Beynac-et-Cazenac, uno splendido villaggio nella valle della Dordogna, noto per il suo antico Castello, uno dei più autentici e meglio conservati del Perigord. Il villaggio regala immagini da cartolina con le antiche abitazioni ornate di fiori e passeggiata nel borgo medioevale. Nel pomeriggio si effettuerà una navigazione lungo la valle della Dordogna a bordo di una “gabarra” imbarcazione tradizionale dove si possono ammirare alcuni dei più bei castelli e paesaggi della regione (durata circa 1 ora). Al termine visita del Castello di Castelnaud, una fortezza medievale costruito nel XII secolo. Classificato dal 1966 come monumento storico, questo imperdibile sito medievale si trova a Castelnaud-la-Chapelle, uno dei più bei villaggi di Francia. Oltre alla ricca esposizione di armi e armature d’epoca medievale articolata in 15 sale, il castello offre una vista mozzafiato sulla valle sottostante. Rientro in serata in hotel.

Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Pranzo libero. Escursione intera giornata. Al mattino partenza per Montignac, cittadina famosa per le Grotte di Lascaux, scoperte casualmente nel 1940 da quattro giovani ragazzi francesi, considerate fra le più belle al mondo per la bellezza dei dipinti rupestri e definite “La Cappella Sistina della Preistoria”. Nel 1979 le Grotte entrarono a far parte del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Queste grotte sono state chiuse al pubblico per preservarne le pitture che, tuttavia possono essere ammirate grazie ad una riproduzione perfetta e fedele della grotta originale. Al termine proseguimento per La Roque  St. Christophe, questo sito storico e preistorico costituisce un complesso unico al Mondo per dimensioni (1 km.  di lunghezza, 5 piani e più di 100 ripari nella roccia) per la durata dell’occupazione da parte dell’uomo (25.000 anni) e per la sua storia millenaria. Non ha caso l’Unesco l’ha inserito nella sua lista. Nel pomeriggio proseguimento per Sarlat-la-Canéda, il borgo francese dove il tempo si è fermato, gioiello di architettura, sviluppatosi intorno ad una importante abbazia benedettina del XII secolo. Passeggiare sulle strade di ciottoli, per le viuzze e le piazze di Sarlat, circondati da antichi edifici in pietra, vi darà la sensazione di essere catapultati in un’altra epoca. Sarlat ha lo status di città medievale e il suo centro storico è uno meglio conservati d’Europa. Sarlat ha anche ricevuto le 3 stelle Michelin, per essere una delle città più belle d’Europa. Rientro in hotel in serata.

Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Pranzo libero. Partenza per  Gouffre du Padirac, si tratta di una cavità naturale creatasi a causa del crollo della volta di un’enorme sala sotterranea e di un insieme di gallerie che permettono la scoperta di un mondo nascosto di grane bellezza. Si arriva alla cavità tramite 2 ascensori oppure con una scala di 455 scalini. Visitare l’Abisso del Paradiso permette di penetrare in una vasta rete di gallerie sotterranee. La visita del fiume sotterraneo si fa in barca. Nel pomeriggio visita di Rocamandour, città sacra e nota località di pellegrinaggio, arroccata su una falesia calcarea, domina maestosa il canyon dell'Alzou. Un ambiente ancora selvaggio e incontaminato. Famosa per i santuari, in particolare quello della Madonna Nera che attira ogni anno un gran numero di visitatori e pellegrini. Il villaggio di Rocamadour, d'altronde, è la località più visitata di Francia dopo Mont-Saint-Michel. Dopo aver salito i 216 gradini della Grande Scalinata che conducono al sagrato delle chiese, pellegrini e turisti scoprono i sette santuari di Rocamadour, fra i quali la cappella di Notre-Dame, la basilica del Santo Salvatore e la cappella di Saint-Michel. Imperdibile la cappella di Notre-Dame o cappella miracolosa che custodisce una statua della Madonna Nera risalente al XII secolo. Al termine proseguimento per Albi, arrivo in serata, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Pranzo libero. Mattinata dedicata alla visita di Albi, pittoresca località francese sul fiume Tarn. Ricca di storia, la cittadina racchiude un’infinità di tesori culturali, tra cui la Cattedrale, ritenuta la più grande chiesa di mattoni del mondo, e il Palais de la Berbie, noto per ospitare una mostra permanente di Toulouse-Lautrec. E’ considerata una delle perle del sud-ovest, per i suoi stupendi edifici e il fascino pittoresco. Albi è iscritta nella lista del Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Passeggiata alla scoperta della cittadina che custodisce un passato ancora intatto nei suoi monumenti e regala vedute pittoresche con il suo Ponte Vecchio, carico di secoli. Nel pomeriggio escursione a Cordes-sur-Ciel, una delle più antiche cittadine dell’Occitania, dotata di un eccezionale patrimonio gotico di cui sono rappresentate tutte le sue fasi, ha conservato tutta la sua autenticità e un fascino irresistibile. La passeggiata nella città medievale è un vero incanto, tanto che le strade sono fiancheggiate da botteghe di artigiani e gallerie d’artisti. Rientro in hotel in serata.

Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Pranzo libero. Partenza per il sud della Francia attraverso il Ponte Millau, un viadotto alto come la Torre Eiffel. E’ uno dei ponti più alti del mondo e serve a rendere più veloce il traffico da Parigi al sud della Francia. Un’opera titanica senza dubbio, ma anche un concentrato di alta tecnologia propria al mondo dei lavoro pubblici. Sosta fotografica e proseguimento per Roquefort con possibilità di una sosta in una cantina famosa per i vini della Provenza. Al termine proseguimento per St. Guilheim-le-Desert, uno dei luoghi più suggestivi della Francia, deve la sua fama ad un’antica e prestigiosa Abbazia e soprattutto ad un’incantevole posizione geografica. Non stupisce dunque, se la bellezza di questo sito ha fatto si che rientrasse a pieno titolo all’interno del Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Arrivo in serata a Nimes, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

Prima colazione in hotel. Nimes, famosa per il suo patrimonio architettonico antico e l’atmosfera tipica del sud. Breve giro della città con il ns. accompagnatore per ammirare l’anfiteatro romano molto ben conservato, la Maison Carrée, uno splendido tempio romano della fine del I sec.  Al termine viaggio di rientro via autostrada. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo in serata.

Punti di ritrovo
  • BELLUNO - P.le Resistenza - Stadio BL (orario da definire)
  • MAS - Davanti Panificio Fant - Fermata Dolomitibus (orario da definire)
  • SEDICO - Davanti Panificio COSTA (orario da definire)
  • SANTA GIUSTINA - Piazza (orario da definire)
  • BUSCHE - Bar Bianco (orario da definire)
  • FELTRE - Davanti Ospedale (orario da definire)
  • FONZASO - Pizzeria La Fenadora (orario da definire)
  • SALITA POSTI BLOCCATI - NESSUNO (orario da definire)
La quota comprende
  • Viaggio in pullman gran turismo
  • Sistemazione in hotel 3/4 stelle in camere doppie
  • Mezza pensione dalla cena del giorno 1 alla colazione del giorno 8
  • Tutte le visite con guida parlanti italiano
  • Ingressi: Giardino di Manoir d’Eyrignac, Navigazione lungo la Dordogna, Castello di Castelnaud, Grotte di Lascaux, Roque St. Cristophe, Goufre de Padirac, Ascensore a Rocamandour, Cattedrale di Albi, Degustazione di Roquefort
  • Servizio di audioguide per tutto il tour con oltre 25 persone
  • Assicurazione medico / bagaglio comprensiva di copertura per malattie pandemiche
  • Assicurazione Covid – 19 per prolungamento soggiorno
  • Accompagnatore
La quota non comprende
  • I pasti liberi
  • Eventuali altri ingressi
  • Le bevande ai pasti
  • Le camere singole, suppl. di EURO 310,00
  • Le mance
  • Gli extra in genere
Supplementi

All’iscrizione acconto di  € 325,00

Possibilità di stipulare la polizza annullamento viaggio all’atto dell’iscrizione di € 32,50 (+ € 13,50 in caso di polizza annullamento con copertura per covid-19)

Documento indispensabile: carta d’identità valida per l’espatrio

Eventuale documentazione aggiuntiva legata alla situazione pandemica in corso sarà comunicata al momento della prenotazione

Il viaggio sarà riconfermato al raggiungimento di un minimo di 20 partecipanti

Documenti

Carta d'identità in corso di validità.

Passaporto in corso di validità.

Ulteriori note

Annullamenti: In caso di annullamento da parte del cliente per motivi propri, verranno applicate le seguenti penali: 10% fino a 30 giorni prima della partenza; 25% dai 29 ai 15 giorni prima della partenza; 50% dai 14 ai 9 giorni prima della partenza, 75% dagli 8 ai 4 giorni prima della partenza; 100% da meno di 3 giorni dalla partenza.
In caso di annullamento da parte dell'Agenzia Viaggi sarete informati al massimo 15 giorni prima della partenza; L'acconto versato sarà restituito tramite bonifico bancario. Una mancata comunicazione da parte nostra di tale annullamento potrebbe essere dovuta all'impossibilità di raggiungervi telefonicamente. In tal caso siete pregati di contattarci in tempo utile allo 0437 858150



REGISTRATI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Resta aggiornato sulle nostre novità e promozioni.

Consulta la Privacy Policy per maggiori informazioni.